Antonello Silverini, quello che si vede

Antonello Silverini, quello che si vede Visualizza ingrandito

Carmelo Occhipinti

80

2017

Universitalia

n/a

145x225

9788832930511

Nuovo prodotto

€ 20.00

«Ma tutto questo rosso fa pensare ai petali carnosi di una rosa prossima al disfacimento, all’esplosione atomica, al sangue versato dall’umanità, e non saprei dire a quante altre cose! Guardando da vicino, non vediamo più i capelli di Ofelia, ma un baratro rosso senza forma e senza fondo. Il confine della parete su cui il grande dipinto è appeso, questo rosso lo sfonda. Guardando da lontano, i capelli rossi escono dal quadro, avvolgono lo spettatore, lo avvinghiano da una parte e dall’altra, incutono in lui un senso di atroce inferiorità. Tanto più perché essi incorniciano questo viso glaciale, sensualissimo, inesorabile, implacabile di Ofelia, una reincarnazione di Carmen Jones di Bass».

Carmelo Occhipinti è professore associato di Storia della critica d’arte all’Università degli Studi di Roma Tor Vergata.

30 altri prodotti della stessa categoria:

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche: