SERGIO DEL FERRO

SERGIO DEL FERRO Visualizza ingrandito

La formazione del confine meridionale del Ducato Romano

332

2020

Universitalia

n/a

16,5x24,0

9788832933437

Nuovo prodotto

€ 18.00

L’obiettivo che questa ricerca si è prefissata di raggiungere è stato quello di indagare i modi e le caratteristiche in cui sono andate articolandosi le dina-miche insediative relative alla fascia territoriale posta a cavallo di quello che nel corso del tempo ha costituito il confine meridionale del Ducato Romano, dalla tarda antichità al Medioevo, mirando a determinare se la condizione di territorio limitaneo abbia o meno impresso forme e caratteristiche peculiari nella conformazione e nell’articolazione delle fasi di vita degli insediamenti dell’area.
L’arco cronologico preso in esame dallo studio è identificabile nel suo termine di partenza con l’arrivo delle popolazioni longobarde nel Lazio meri-dionale e la di poco successiva costituzione del Ducato Romano, nel corso dell’ultimo quarto del VI secolo d.C. È da questo momento, infatti, che i ter-ritori in oggetto cominciano a delinearsi quale fascia confinaria tra Ducato Romano bizantino e Ducato di Benevento longobardo.1 Tuttavia, anche la fase immediatamente precedente, interessata dalle tumultuose vicende relative alla fine dell’Impero d’Occidente e poi dalle guerre greco-gotiche, quindi grosso modo tra metà V e metà VI secolo, ha comportato un processo di militarizza-zione che ha lasciato segni riconoscibili nel territorio, talvolta densi di sviluppi esplicatisi nelle fasi successive.2

30 altri prodotti della stessa categoria: