Eternità

Nuovo EGIDIO EMMI, ETERNITÀ Visualizza ingrandito

Egidio Emmi

278

2019

Universitalia

n/a

165x240

9788832933000

Nuovo prodotto

€ 28.00

Quella felicità di stare sul “cavalluccio” della giostra che gira, che il bambino immagina mentre dà la mano al papà in attesa che la giostra si fermi, è la causa di un sentimento di inquietudine, che un po’ lo fa soffrire mentre la giostra continua a girare. Anche se il bambino non lo sa, proprio questa inquietudine, che lui prova fin quando la giostra non si ferma, è ciò che l’uomo chiama tempo. Se il bambino non potesse immaginare la felicità di stare sul “cavalluccio”, non ci sarebbe quel desiderio, non ci sarebbe quell’attesa di soddisfarlo e nemmeno quell’inquietudine che un po’ lo fa soffrire, ma soprattutto non ci sarebbe il tempo. Senza un uomo che abbia la capacità di soffrire per essere felice, il tempo non esisterebbe. Ma l’uomo c’è perché prima di lui c’è il Tempo che è il progetto del modo di accadere del tempo, ma anche del modo di accadere di tutte le cose e di tutti i fatti, incluso il comportamento umano.

30 altri prodotti della stessa categoria: